Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2012

Fbc Unione Venezia: E' morto Mario Ardizzon

Mario Ardizzon, classe 1938, un terzino granitico, forte, insuperabile con 215 partite  con la maglia del  Venezia tra seria A, B  e C ci ha lasciato. Una complicazione operatoria ha stroncato la fortissima fibra dell'amatissimo ex giocatore e allenatore del Venezia.

Telecom e la via Crucis per la adsl che non va

Chissà se questo post arriverà mai a destinazione. Se Telecom avrà il buon cuore diripristinare il mio collegamento con la rete. Da settimane, un giorno su due, lotto per avere il collegamento Adsl per cui regolarmente pago il canone a Telecom Italia.
Ormai conosco tutte le tipologie di risposta del 187. C’è l’addetto che se la prende con il mio pc/modem/prese telefoniche/filtri e quello che invece attribuisce il mancato allineamento a un guasto in centrale. Chi mi vuole spedire un nuovo modem Tim (senza specificare che poi pagherei un abbonamento mensile) e chi dice che il cambio del modem non risolve il problema. Oggi dopo due segnalazioni di guasto con differenti risposte, ho deciso di reclamare per il continuo disservizio. Arrivare al tasto reclami è impossibile, non esiste l’opzione (l’ultima operatrice mi aveva consigliato 1 e poi 3 ma non funziona) e ci sono arrivata per caso e/o fortuna. Ne è seguita una conversazione “lunare”: essere rimborsata per il mancato servizio? Solo se…

Tutto ha inizio

Voglio dire che tutto ha inizio, sempre da uno stimolo emotivo: reazione a una ingiustizia, sdegno per l'ipocrisia mia ed altrui, solidarietà e simpatia umana per una persona o un gruppo di persone, ribellione contro leggi superate e anacronistiche con il mondo di oggi Edoardo De Filippo

Avvenire...Passato...Presente

L'avvenire ci tormenta, il passato ci trattiene, il presente ci sfugge. Gustave Flaubert

Buonanotte #49

In questo mondo, viviamo tutti a bordo di una nave salpata da un porto che non conosciamo, diretta a un porto che ignoriamo; dobbiamo avere per gli altri una amabilità da viaggio. Fernando Pessoa,Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

Incazzarsi o fare lo gnorri ?

ricevo via email e pubblico

Sorriso

Era solo un sorriso, niente di più. Una piccola cosa.
Una fogliolina in un bosco che trema al battito d’ali di un uccello spaventato. Il Cacciatore di Aquiloni,Khaled Hosseini

Regione Sicilia, mensa d'oro: fritto misto a 3 euro il resto lo pagano i cittadini

Unfrittura mistadi triglie o calamari costa3 euroe38 centesimi. Lo stesso prezzo di un vasto assortimento di ottimo pesce locale alla griglia. Per la miticapasta al fornobastano invece2 euro e 25 centesimi, ma in alternativa si può optare per un ottimo piatto dicannelloni. A prezzi stracciati antipasti e contorni: un’insalata mistacostaun euroetredici centesimi, per un euro e cinquanta si può invece chiedere una caprese o una squisita parmigiana. Poco più di un euro infine il prezzo dellebibite, dall’acqua al vino bianco. Costo totale dell’ottimo e abbondante pasto? Undici euro, molto meno di una pizza e una birra in una qualsiasi pizzeria media. Basta un rapido confronto con i menù degli altri ristoranti per sciogliere ogni dubbio: inSiciliail posto in cui si mangia meglio in cambio di pochi spiccioli è lamensadell’Assemblea regionale siciliana. Dove per consumare simili leccornie si usano piatti di ceramica eposate d’argento. Un ristorante dei sogni in cui perfino il caffè o i pezzi …

Sogni

“Ma i miei sogni sono lucciole brillanti e vive,
leggere e svolazzanti,
in una gabbia trasparente.
Una trama di cristallo,
costruita ad arte da me stesso
ad ogni disillusione.
Ormai non ci sperano più di uscire e volare
ciò nonostante brillano tanto
e dalla gabbia la luce si vede, e sembra materializzarsi il momento in cui mani innocenti del bambino che fui le lasceranno libere nel blu. E dunque brillano più forte
soprattutto in certe notti in cui la luna è piccola o nera e l’aria è fredda… come in questa d’un inverno rigido e indifferente…” ANTON VANLIGT, MAI TROPPO FOLLE

Tieni stretto

Tieni stretto ciò che è buono, anche se è un pugno di terra. Tieni stretto ciò in cui credi, anche se è un albero solitario. Tieni stretto ciò che devi fare, anche se è molto lontano da qui. Tieni stretta la vita, anche se è più facile lasciarsi andare. Tieni stretta la mia mano, anche quando mi sono allontanato da te. Poesia Indiana

Alfano cancella le primarie ed apre una pizzeria ad Agrigento

Dopo essere stato tante cose,Silvio B. è diventato un gioco di società. Viene distribuito in scatola o anche sul digitale terrestre. Si chiama “Primarie!” e il sottotitolo dice: “Mi candido, ma anche non mi candido: e allora?”. La casella di partenza è Vicolo Stretto, quella di arrivo Prigione. In mezzo ci sonoMalindie Manicomio. Il giocatore tira i dadi. Se il numero è pari, SilvioB. si candida, si riaprono i letti e la cagnara, laSantanchèvince un weekend in tacchi a spillo aGaza,Sallustiva tre giorni in galera, scrive un best-seller, sposa Renato Farina.Alfanocancella le primarie e apre una pizzeria ad Agrigento. Se il numero è dispari, Silvio B. non si candida, Carlo Rossella salpa per Malindi,Sgarbi per il Manicomio. Alfano fa le primarie con le Colorado Girls, le perde, poi apre una pizzeria ad Agrigento. Quando esce la carta “Boccassini!” suona la campanella, inizia il fuggi-fuggi, i giocatori si tirano i dadi a vicenda. Silvio B. si candida e contemporaneamente non si candida. T…

Provare per credere...proooova

Vi invito ad andare a leggere i commenti presenti nel post Elezioni ecc.,ecc, troverete presenti dei commenti postati con il mio nome che non mi appartengono. Questo signor "Nessuno" che usa il nome errebi senza permesso è molto probabile che continui periodicamente a intrufolarsi nel mio blog in preda a mutamenti tipo dott. Jekyll e il signor Hide. Non fateci caso sono "momenti estemporanei" frutto di una personalità confusa che ho già ampiamente descritto, con le parole di Woddy Allen, nel mio post precedente. Leggiamoli tutti assieme  e ci aiuteranno ad essere tutti di buon umore. Intanto dedico un sonetto al caro signor "Nessuno" tanto da dargli un pò di importanza visto che probabilmente nessuno mai gliela da.
Eccolo di nuovo che scrive sul mio blog improvvisamente si presenta qui  senza un perchè Ed eccolo di nuovo che ritorna qui con noi lui viene e se ne va e non ci lascia mai, e non ci lascia mai...
Quando penso che non ci sia più  io non so, non so perch…

Dedicato

Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile. Woody Allen 

Fbc Unione Venezia: I lagunari espugnano Forlì

Forlì-Venezia 1-2 Campionato Nazionale Lega Pro2 Girone A - 13^ Giornata - Giornata uggiosa ieri con quella nebbiolina che ti fà sembrare che piova ed invece è umidità che scende. Nel primo pomeriggio, siamo partiti mio figlio Federico ed io,per Venezia. Passeggiata da piazzale Roma a fino quasi la Cà D'Oro dove ci siamo infilati dentro all'Irish Pub. Schermo gigante e collegamento con Forlì. Sul tavolo due Guiness e via a seguire il Venezia. Mentre guardavo la partita ne facevo anche la radiocronaca per mio figlio non vedente. Un Venezia ancora corsaro. A Forlì, nel vecchio cuore della Romagna, vince la terza partita lontano dal Penzo, dopo Aosta e Busto Arsiszio. Conferma, in buona sostanza, di avere una spiccata vaccinazione esterna. Stavolta, prima del gioco, vince con il cuore, il carattere, il temperamento. Va in avanti con l'uno - due di Lauria e Campagna. Sembra irraggiungibile. Ma il Forlì accorcia subito le distanze e si rimette in partita. Ed è quì, soprattutto nel…

All'interno del mondo contadino: figure

LA COMARE Nel mondo contadino la levatrice era una figura assai importante, avvolta sempre da un alone di sacralità e di magia. Comunemente era detta "la comare": la gran madre di tutti. Ogni paese aveva la sua, da tutti riconosciuta e rispettata che con la sua bicicletta e gli attrezzi del mestiere nella capace borsa misteriosa, accorreva presso le donne in procinto di partorire, ad ogni momento del giorno e della notte. Nella casa in cui si attendeva il lieto evento c'era grande silenzio e trepidazione. I bambini venivano allontanati e mandati presso i parenti perchè non era loro lecito vedere, sentire o parlare di queste cose, quasi fossero un imperscrutabile mistero. La levatrice, indossato il camice bianco, entrava nella camera da letto della puerpera, chiudendosi energicamente la porta alle spalle, essendo proibito agli uomini di entrarci. Quando finalmente si sentiva il primo vagito del neonato, tutti quelli che erano in attesa emettevano un respiro di sollievo, ringr…

Inverno

Sale la nebbia sui prati bianchi
come un cipresso nei camposanti
un campanile che non sembra vero
segna il confine fra la terra e il cielo.

Ma tu che vai, ma tu rimani
vedrai la neve se ne andrà domani
rifioriranno le gioie passate
col vento caldo di un'altra estate.

Anche la luce sembra morire
nell'ombra incerta di un divenire
dove anche l'alba diventa sera
e i volti sembrano teschi di cera.

Ma tu che vai, ma tu rimani
anche la neve morirà domani
l'amore ancora ci passerà vicino
nella stagione del biancospino.

La terra stanca sotto la neve
dorme il silenzio di un sonno greve
l'inverno raccoglie la sua fatica
di mille secoli, da un'alba antica.

Ma tu che stai, perché rimani?
Un altro inverno tornerà domani
cadrà altra neve a consolare i campi
cadrà altra neve sui camposanti. 
Fabrizio de Andrè

Il tema di uno scolaro negli anni 50 di una scuola elementare del Veneto

Come hai passato le vacanze di Natale ?
Svolgimento
Disgraziatamente oggi siamo tornati a scuola e subito il maestro mi ha fatto scrivere - che a me non mi piace proprio niente. Le vacanze le ho passate proprio bene perchè ho giocato tanto, anche se qualche volta mio papà e mia mamma mi ha dato tante botte perchè ho fatto qualche marachella.  Il primo giorno la mamma mi ha dato 2 uovi per andare a comperare 1 eto di conserva dalla Giga, ma davanti alla chiesa ho trovato Bruno e Vittorio, così ci siamo messi a giocare a pindolo e quando ho contato la distanza, non mi sono ricordato degli uovi e cuciandomi si sono rotti tutti e due. Vittorio si è inacorto e si è messo a ridere così lo ho impinito di botte, poi sono andato a casa e di nascosto ho preso altri due uovi ma mio fratello ha fatto la spia e così mio papà mi ha incantonato e ne ho prese tante. Il giorno di Natale non è successo quasi niente perchè era Natale e avevo promesso di stare buono. Ho mangiato tanto che mia mamma ha aparecch…

Niente è banale per chi non è banale

Niente è banale per chi non è banale.
Non c’è ripetizione per chi riesce a crescere ogni giorno,
per chi non si accontenta di se stesso e, instancabile, ritocca,
corregge, amplia, mette a punto, azzarda, scopre.
Bisogna essere irrequieti...
Bisogna viverlo con un certofervoreil tempo,
come fosse tutto utile, tutto buono, tutto necessario...
Essere esigenti: con se stessi, con gli altri.
Essere a disagio, sentirsi strani, sentirsi diversi.
Sentire l’ingiustizia, come un fastidio, come un impedimento all’armonia.
Sentire il privilegio quasi come un peso, un obbligo ad acquisire meriti.
Felici e scontenti. Scontenti anche di essere felici.
Credo ancora, con consapevole tensione, nella parabola dei talenti.
Credo che il privilegio obblighi a qualcosa.
Credo che non possa vantare diritti chi non si dà doveri...
Ma non è l’ambizione l’antidoto all’immobilità,
al pensar corto per paura che troppo rapidamente tutto scorra
e ti possa travolgere.
L’antidoto piùsicuroè l’attenzione.
L’attenzione…

Casta

“Rinunciare a uno dei due vitalizi? Ma che proposta intelligente, non fatemi ridere”. Così, durante “24 Mattino”, su Radio 24, ha risposto Alfredo Vito alla proposta avanzata ieri, nella stessa trasmissione radiofonica, dal direttore di Tgcom24Mario Giordano che in un suo articolo su “Libero” aveva denunciato il caso di duecento politici che intascano due vitalizi, sia come parlamentari, sia come consiglieri. Vito, ex deputato e consigliere DC e Forza Italia, ha respinto con sprezzo l’iniziativa del giornalista. ”Io prendo 4800 lordi come ex parlamentare e 3600 lordi come ex consigliere regionale” – ha aggiunto – “La legge lo consente, sono diritti acquisiti. In Italia milioni di persone prendono doppia pensione“. E ha puntato il dito contro Giordano. “Rinunci lui alla pensione che prenderà e agli emolumenti” – ha continuato – “Le pensioni nostre sono già state toccate, voi giornalisti guadagnate molto di più“. Ed infine l’immancabile riferimento al Movimento 5 Stelle. “Non sono minim…

Le cose che portiamo sempre con noi

Mi ricorderò di te per tutta la vita, e tu ti ricorderai di me. Proprio come ci ricorderemo dei crepuscoli, delle finestre bagnate di pioggia, delle cose che porteremo sempre con noi perché non possiamo possederle. Paulo Coelho, Brida

Primarie Pdl il 16 dicembre. Alfano da il via alle consultazioni degli indagati

Contrordine compagni.Se mercoledì Angelino Alfanosi era arrampicato sugli specchi per cercare di convincere militanti e contendenti della necessità di avere più tempo per celebrare leprimarie, oggi è tornato rapidamente sui suoi passi con un’inversione di marcia davvero sorprendente. Le primarie del Pdlsi celebreranno, come da copione iniziale,il 16 di dicembre. Sorprende, ma oggi due ex Guardasigilli comeAlfano e Nitto Palma, hanno dato il via alle primarie degli indagati. Perchè non c’è solo il “padre nobile” del partito, proprio lui,Silvio Berlusconi, che arriva a questo appuntamento politico sfoggiando addirittura le mostrine da condannato. C’è ancheGiampiero Samorìche è indagato per accesso abusivo a dati informatici. E pure il giovanissimoAlessandro Proto, appena affacciatosi ai lidi della politica, che già si trova indagato per truffa. Insomma, una partita tra simili. Che, si diceva, si consumerà nei tempi stabiliti. Una festa da non perdere. E per quanto riguarda la Campania, …

Scogliera

Claude Monet 

Buonanotte #48

Gli uomini pensano troppo storicamente.  Vivono sempre per metà in un cimitero. Aristide Brian  (politico e diplomatico francese 1862-1932)

Scegliere una porta significa non aprirne altre.

Scegliere una porta significa non aprirne altre. Un piacere presuppone che molti piaceri non verranno vissuti, così come ogni tristezza dispensa da tante tristezze. L’amante che porti a letto è uno tra tutti quelli possibili. La parola per cui opti impedisce l’uso di un numero indefinito di parole. Visiti un luogo perchè altri luoghi restino ad aspettarti.
Abilio Estevez

C'era una volta...l'UOMO

Allora ascolta c'era una volta tanto tempo fa il primo uomo sceso da un ramo per curiosità.
Poi quell'uomo non è più il primo nasce una tribù E poi di più e poi di più.
L'uomo preistorico, neolitico, le prime civiltà, le piramidi, i palazzi, le città, il mondo ellenico, poi Romolo con Roma e i sette Re, fino a Cesare e poi dopo sai com'è: Io sono Console! E io Proconsole! E io di più. E io di più.
Il Medioevo e poi Colombo che l'America scoprì, le Rivoluzioni e non finisce lì. Scoperte chimiche, meccaniche, poi l'elettricità la cibernetica, la relatività.
Un cielo pieno di satelliti che corrono qua e là a fotografare il tempo che farà. Raggi infrarossi che ti cercano i canali della Tv, calcolatori a diodi verdi rossi e blu.
Sto programmandomi gli androidi che non san dire no col computer mi computerizzerò circuiti logici per scrivere senza sbagliare mai e ti risolvono anche quello che non sai! http://www.calliopea.it/sigle.php?id=86 Presentata nel 1980 (voce Lino Toffolo)

Inps, 52% dei pensionati con mille euro al mese. Calo occupazione per under 30

Il52% dei pensionati, ovvero 7,2 milioni di persone, che non percepisce più di mille euro dall’Inpse occupazione per gliunder 30 in calo dell’11,3%. Sono questi alcuni dei paradossi che emergono dal bilancio sociale del biennio 2009-2011 dell’istituto nazionale di previdenza, che riflette, tra gli altri, i dati su ammortizzatori socialieoccupazione. Numeri che delineano una situazione didifficoltà economica nel Paese, come evidenzia anche il rapportoCaritas. Tra i lavoratori del settore privato, si registra un crollo per gliapprendisti(-14,6%) mentre glioperaitengono (-0,3%) e rappresentano con 6.505.337 unità ancora più della metà dei dipendenti. Tra loro inoltre, nell’arco compreso fra 2007 e 2011, gli uomini sono diminuiti di quasi 215mila unità mentre ci sono 190mila donne in più.
Allarmante il quadro che emerge per il 52% dei pensionati che ”presenta redditi pensionistici inferiori a mille euro mensili e il 24% (3,3 milioni) si colloca nella fascia tra mille e 1.500 euro mensili”.…