Passa ai contenuti principali

Don Franco, Suor Lucia…avete fatto molto ora basta!!!

Questa non me la dovevano fare, dannazione. Sradicarmi in tal modo una secolare tradizione senza nemmeno avvisare. Da quando in qua gli spot dell'otto per mille alla chiesa cattolica sono diventati a colori? Da quando in qua Josephine e la sua cricca in gonnella hanno deciso di rinunciare alla rassicurante aura neorealista, alla deliziosa patina retrò che permeava quel loro annuale messaggio? Un salvifico don Peppino a colori non è la stessa cosa, cazzo. Non istiga nel popolo bue la stessa insana voglia di morale agreste, di suggestivo paesino dove le mucche hanno le poppe rosee e gonfie, le donne vestono ancora con gonne a ruota, le campane suonano a festa la domenica mattina, e i sagrestani sodomizzano le bambine dopo la messa con il beneplacito del farmacista. I colori rendono tutto troppo contemporaneo, troppo attuale, troppo concreto. C'è il rischio che il popolo bue smetta di muggire e si accorga di essere nel XXI secolo, che di teste del Battista se ne contano in tutto una quindicina, che l'Ogino-Knauss è una ciofeca inefficace. C'è il rischio che la gente incominci a chiedersi per quale motivo si dovrebbe donare una parte dei propri guadagni allo scopo di acquistare nuovi crocifissi d'oro per Josephine. C'è il rischio che ci si svegli dall'incubo.
Video spot chiesa cattolica:http://www.youtube.com/watch?v=WrpBNpvCUt4

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines