Ritratto

Vi muovete con fare studiato, sorrisi di circostanza, parole misurate...
belle fuori, vuote come bamboline dentro...
se è questa la vita che avete scelto, di voi rimarrà solo un fugace ricordo.
Triste è il destino di chi fa dell'effimero la strada da seguire.
Mirco Cherubini

Commenti

  1. E' purtroppo il ritratto di un pianeta pieno zeppo di replicanti, robot, che agiscono e si muovono secondo logiche che sembrano impartite da un chip nascosto da qualche parte con un suo proprio sistema operativo che di certo non è quello della vita.

    RispondiElimina
  2. L'effimero è al centro di certe persone, molto vicine, che ci vivono accanto. Ne fanno una questione di principio, di valore, di buona società ma, alla fine raccolgono quello che non danno

    RispondiElimina

Posta un commento