La libertà

“La libertà è come l’aria, ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare, quando si sente quel senso di asfissia che gli uomini della nostra generazione hanno sentito per vent’anni, che io auguro a voi giovani di non sentire mai. Vi auguro di non trovarvi mai a sentire questo senso d’angoscia, in quanto vi auguro di riuscire a creare le condizioni perché questo senso d’angoscia non lo dobbiate provare mai, ricordandovi ogni giorno che sulla libertà bisogna vigilare dando il proprio contributo alla vita politica”
Piero Calamandrei

Commenti

  1. Quanto è vero, e che persona straordinaria è stato Calamandrei!
    Ciao Renato, buona giornata!
    Lara

    RispondiElimina
  2. Per ora siamo tutti ( o quasi)in una nuvola di anestetico. Arrivasse l'angoscia!

    RispondiElimina
  3. E' proprio il momento di riconquistare la libertà
    e la dignità perdute-La libertà và conquistata e
    difesa,magari ponendo attenzione costante,quando
    l'abbandoni per troppo tempo riaverla richiede un prezzo che può rivelarsi molto alto-Noi adesso viviamo un scenario storico molto pericoloso-
    Egill

    RispondiElimina

Posta un commento