Sono un perseguitato e per di più con i soldi dei contribuenti


“Alcuni magistrati hanno aperto e trascinato per anni contro di me un inverosimile procedimento fondato sul nulla. Se fossero stati obiettivi, questo procedimento sarebbe finito prima ancora di iniziare, con grande risparmio di tempo per loro e per me e di denaro per tutti i cittadini. Una soltanto delle tante consulenze contabili ordinate dai Pm è costata ai contribuenti quasi 3 milioni di euro” spiega il premier. “Ma le assurdiità non finiscono qui anche un bambino è in grado di capire che io non avrei mai avuto interesse a pagare tangenti ai miei stessi dirigenti per agevolare Agrama. Mi sarebbe bastata una telefonata per ottenere dai miei sottoposti l'acquisto di quei film e di quei telefilm senza che Agrama dovesse pagare alcuna tangente, che secondo l'accusa per metà sarebbe stata mia”. “Quale imprenditore avrebbe mai mantenuto come responsabili del suo Ufficio acquisti, che acquistava diritti per quasi un miliardo di dollari l'anno, dei dirigenti corrotti che facevano la cresta sugli acquisti a danno dell'azienda? - conclude - Nessun imprenditore con la testa sulle spalle avrebbe mai tollerato per più di un minuto la permanenza di tali personaggi nella sua azienda” Liberamente tratto dall’Unità del 29/03/2011

Commenti

  1. è un sant' uomo , uomo ? naaaaaaaaaaa !!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai