C'era














L’agnello belava dolcemente.
L’asino, tenero,
si allietava in un caldo chiamare.
Il cane latrava
quasi parlando alle stelle.
Mi svegliai…Uscii.
Vidi orme celesti sul terreno fiorito
come un cielo capovolto.
Un soffio tiepido e soave
velava l’alberata:
la luna andava declinando
in un occaso d’oro e di seta apersi la stalla
per vedere se Egli era là…
C’era…
Juan Ramon Jmenez

Commenti

  1. Tanti Auguri!! per tutto!!

    ciao ;)

    RispondiElimina
  2. Tanti auguri anche te fany. Che l'anno nuovo sia un anno migliore per tutti. Ciao alla prossima

    RispondiElimina
  3. Auguri di un sereno Natale...

    RispondiElimina
  4. Anche a te Chiara i più sinceri auguri di un sereno Natale

    RispondiElimina
  5. Augurissimi Errebi!!!
    :-)

    RispondiElimina
  6. bella questa poesia, apre il cuore alla speranza...
    auguri di buon natale (un po' in ritardo).

    RispondiElimina
  7. A Absinto,Amatamari e il soprammobile auguri, mi scuso per il ritardo, di un sereno Natale. Alla prossima

    RispondiElimina
  8. Tanti cari auguri anche a te elena. Ciao alla prossima

    RispondiElimina
  9. Buone feste!

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Buone feste anche a te Kylie. Un caro saluto

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai