Passa ai contenuti principali

Il Coso blocca la giustizia…imbavaglia la stampa…schiera l’esercito…tutto ciò mi ricorda qualcosa… MA CHE COSA ?

Famiglia Cristiana così su Berlusconi : “ Dimezza la Costituzione, comanda solo lui. Chi dissente va distrutto”
Bondi : “Come cattolico provo sconcerto e disgusto dopo aver letto l’editoriale di Famiglia Cristiana”
Giro : Argomenti indecenti”
Farefuturo : “Con Bossi e Putin tradite la rivoluzione liberale della Thatcher e di Reagan”
Il Coso governa l’Italia da più di 15 anni. Con lui il servilismo, il bisogno di sottostare ad un capo autoritario, il menefreghismo del “salto sul carro dei vincitori” sono diventati pane quotidiano.
Il berlusconismo è ipocrisia all’ennesima potenza, è faccia tosta, è yes man, è io ce l’ho più grosso del tuo, è prostituzione intellettuale e fisica, è arrivismo, è evasione fiscale, è fede incondizionata, è lucida sete di potere e…Silvio a noi !
Il Coso governa l’Italia perché lui è l’immagine dell’Italia e degli “italiani” che lo sostengono, è diventato il loro papà, il loro nonno, le loro insieme di fantasie di quello che vorrebbero essere…in forma fino a 70anni circondati da gnocche compiacenti e da servi eunuchi e pappagalli.
Il Coso governa l’Italia e gli mancano solo i numeri per cambiare la Costituzione e far diventare il paese da una Repubblica ad un Sultanato.
Ma cosa vogliamo aspettarci da questi “italiani”, da questi italiani che ce l’hanno duro…da questi italiani che militano nel partito dell’amore…da questi italiani dal cervello fuso…da questi italiani soldati (a detta di quel cerebroleso di Bossi) che se viene detto loro di buttarsi dalla finestra, lo fanno…da questi italiani che determinano la maggioranza e che hanno l’obbligo di realizzare le riforme ed il programma…sic,sic,sic

Commenti

  1. Vado fuori tema per "denunciare " questa cosa successa stamani .....La polizia blocca una strada , eravamo in fila , si pensava ad un incidente dopo mezzora esasperati siamo andati a vedere ....bloccata la strada per l'arrivo di matteoli (matteoli?)al meeeting di cl a rimini , stanno facendo gara per mettersi in mostra con i giovani ciellini.
    Due persone senza timore sono andati in mezzo alla strada a protestare fortemente con la polizia rea di avere anticipato di molto la chiusura , tutta la fila ha cominciato ad applaudire e suonare . Al passaggio della scorta e matteoli ( matteoli? )urla con nomi di animali da porcile , mai vista una cosa del genere.
    ciao grazie dello spazio

    RispondiElimina
  2. Ormai caro Valerio non mi stupisco più di nulla. Dico solo che dovremmo VERGOGNARCI tutti per aver dato credito a simili personaggi

    RispondiElimina
  3. Anonimo17:06

    l'articolo e' bello e mi conferma quello che avevo capito da tempo. quello che mi sconcerta e' vedere tanti giovani che applaudono personaggi con alle spalle comportamenti e storie equivoche. non si fanno domande? non si informano? o sono celebrolesi dai ripetuti lavaggi di cervello a cui con tribuisce la chiesa e le televisioni?

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines