Passa ai contenuti principali

Tranquillizzo gli italiani saprò fermare la corruzione…appena toglierò quella grande rottura delle intercettazioni

Ci indigna e allarma l’emergere di fatti di corruzione e trame inquietanti da parte di squallide consorterie, ma la nostra democrazia possiede gli anticorpi : la reazione morale dei cittadini, i principi costituzionali, le leggi per applicare tali principi. Giorgio Napolitano

Mi fa male doverlo dire ma dai giorni di tangentopoli anzi già dal PSI Craxiano c’è un gruppo al potere che sostanzialmente non fa altro che il proprio gioco. Speriamo non succeda come in Grecia, non per le mazzate, ma per il fatto che chi ha messo il paese sul lastrico è riuscito a svignarsela e le mazzate…se le è prese il governo che deve risanare. Vedrete il nano all’ultimo secondo riuscirà a svignarsela e il governo che dovrà risanare si troverà la gente contro. Penso che a questo punto il nano lo si debba far andare fino in fondo, magari sarà la volta buona per utilizzare uno di quei solidi pali che si trovano nei piazzali delle pompe di carburante, uno qualsiasi delle tante stazioni di questo paese.

Commenti

  1. Philos08:32

    Siamo in queste condizioni per mancanza di uomini alternativi a Berlusconi. Se ci fosse una vera opposizione il nano non farebbe il gallo del pollaio e non detterebbe legge.

    RispondiElimina
  2. Il guaio è che con tutta la merda da spalare che c'è ogni opposizione sarebbe impopolare perchè dovrebbe fare scelte impopolari... E' un vicolo cieco, difficile uscirne... Opterei anche io per far finire al nano il lavoro e utilizzare un bel palo.

    RispondiElimina
  3. Philos credo abbia ragione ..per tantissimi motivi che sono stati sotto gli occhi di tutti ....

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines