Passa ai contenuti principali

Fbc Unione Venezia : # 5

Comincia la nuova stagione per un Venezia che risulta davvero rivoluzionato da un calciomercato non ancora concluso. Mercoledì 21 nel pomeriggio al Taliercio gli aranconeroverdi si sono radunati. Presenti venti giocatori, nove dei quali reduci dal terzo posto e dai playoff 2009/10, ma di questi solo quattro titolari : Collauto-Nichele-Vianello e Nardin. Un repulisti in piena regola, non del tutto voluto dalla società la cui intenzione era quella di confermare l’ossatura dell’organico che guidava Paolo Favaretto ma tant’è. Agli ordini del nuovo allenatore Enrico Cunico 11 debuttanti non di più solo perchè la ricerca del ds Andrea Seno di un portiere, un attaccante e un difensore non è ancora andata a buon fine. Quest’anno la squadra avrà il vantaggio, rispetto a quella costruita bene e in una manciata di giorni meno di dodici mesi fa, di poter iniziare una preparazione “normale” nei tempi. Dell’organico fa parte anche William Pianu atteso al primo contatto con un Venezia che cercherà di aiutare a raggiungere l’unico obiettivo plausibile, vincere la prossima serie D per tornare nel calcio professionistico.

Commenti

  1. Barbara17:29

    Siamo ormai a più di 400 adesioni per il sostegno alla nostra squadra. Forza...ghe ea podemo far.
    Ciao Barbara

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines