Passa ai contenuti principali

Venezia...


Ed ora voce ascolta che giunge di lontano
Quei lumi delle case specchio
nell'acqua voglio raccontare
La mesta voce veneta del gondoliere che canta
arie sul grande canale, e non solo di nome...

Commenti

  1. Très belle photo de mon amie AnnaLivia de mes Carnets Vénitiens, la Venise calme où j'aime me promener, en automne ou au printemps, mais surtout en hiver...
    Danielle

    RispondiElimina
  2. Venezia è dentro il mio cuore. Ogni cosa anche quella più brutta mi piace della mia città. Forse un giorno...chissà un sogno coronerò...abitarci. Ciao
    Renato

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Last Internationale - Life, Liberty, and the Pursuit of Indian Blood

Electric Light Orchestra - Don't Bring Me Down