Passa ai contenuti principali

Un'altra perla di trasparenza e moralità che brilla nel firmamento italiano

Per quanto tempo ancora ci prenderanno per i fondelli ? Per quanto tempo ancora noi italiani avremo il coraggio di continuare a idolatrare un personaggio come il ducetto di Arcore ? Ora è la volta del neo ministro Brancher che con la scusa di essere troppo impegnato nell'organizzazione del suo nuovo discatero, ha presentato una istanza di legittimo impedimento per non essere presente all'udienza in tribunale per un filone che riguarda la tentata scalata all'Antonveneta, che lo vede coinvolto assieme alla moglie. Ho avuto il sospetto che questa nomina avesse a che fare con la giustizia ma arrivare sfrontatamente a tanto non me lo sarei mai aspettato. Pensate il discatero l'hanno chiamato di decentramento e sussidiarietà. Ma cosa vuol dire ? Se proprio volevano fare la furbata prendendoci sempre più in giro se la potevano cavare nominando Brancher ministro senza portafoglio. Insomma siamo alle solite, mah...l'Italia, per nostra immensa sfortuna, non è solo quella eliminata dai campionati del mondo di calcio.

Commenti

  1. lisimaco16:55

    tutto normale per chi capisce qualcosa. Insomma chiedo ai piglianculi che hanno vitato per il duce, quando comincerà a farvi male il kulo con questi grossi calibri che siete costretti a farvi infilare nell'orifizio anale? Non ci sarà pomata per morridi che riuscirà a ricucirvi il tortellino dopo questi sbreghi.

    RispondiElimina
  2. Esatto, fosse solo per i giocatori che non si meritano tutti quei soldi sarebbe poca cosa. Il fatto grave è che siamo governati da un branco di lupi affamati che non mangiano mai abbastanza ed hanno il "muso di tolla", e noi branco di imbecilli che continuamo a votarli.

    RispondiElimina
  3. Viking17:34

    E gli amici di AN (Almirante si starà rivoltando nella tomba) e della LEGA, così onesti ed intransigenti contro Roma Ladrona, cosa ci guadagnano (oltre ai bei seggioloni romani) ad appoggiare questa manica di ciarlatani, faccendieri e puttanieri ...
    Viking

    RispondiElimina
  4. Tetsuo17:53

    Un MINISTRO indagato forse è giusto che si dimetta, sicuramente un ministro con il passato da tangentaro CONCLAMATO neanche doveva essere nominato ministro.
    Tetsuo

    RispondiElimina
  5. Anonimo18:56

    c'e' una crisi di smemoratezza ai piani alti....scaiola lo smemorato di collegno...montino che fa l'imprenditore.........dalema e fassino i banchieri.....il nano e i suoi rubano.......forse l'istutuzione piu' seria in italia e l'andrangheta li hai poco da tergiversare o fare il furbo sei morto

    RispondiElimina
  6. Tommymini20:11

    anche l'onorevole montino pd con casa di propaganda fide a piazza navona di 300 mq a 360 euro al mese e immobili vari affittati ai trans,non brilla come esempio di moralita' assomiglia molto ai mascalzoni che ci governano,che abbia incominciato ad intraprendere?W il capitalismo buona serata

    RispondiElimina
  7. Paco08:39

    Ultima ora...il Capo dello Stato ha comunicato che Brancher non ha un discatero quindi... il legittimo impedimento non si applica. Attenti alle contromosse del nano di Arcore che si inventerà adesso ???

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

E' l'addio

Cos'è quella sensazione che si prova quando ci si allontana in macchina dalle persone e le si vede recedere nella pianura fino a diventare macchioline e disperdersi? È il mondo troppo grande che ci sovrasta, è l'Addio. Ma intanto, ci si proietta in avanti verso una nuova, folle avventura sotto il cielo. Jack Kerouac