Passa ai contenuti principali

Fbc Unione Venezia : Parte dalla laguna il nuovo modo di fare calcio

La Public Company Venezia United non è più soltanto un'idea bensì un vero e proprio progetto che sta muovendo in concreto i suoi primi passi. Nessuno parte con la presunzione che sarà facile raggiungere gli obiettivi dichiarati (tremila soci e 300 mila euro in un anno per aumentare il capitale sociale del Venezia Calcio) però di una cosa sono sicuro : se il progetto veneziano dovesse realizzarsi allora nel calcio inizierebbe un effetto domino, inizierebbe una catena che potrebbe sul serio dare una sterzata definitiva ad un certo modo di gestire i club. Sembra un paradosso, ma forse il fatto che il Venezia navighi nel sommerso della serie D potrebbe persino incentivare singoli e aziende ad aderire all'azionariato popolare.Una squadra costretta a sgomitare in serie D può avere il potere di unire la comunità visto e considerato che attorno al Venezia vi è un entusiasmo a prescindere dalla categoria dove gioca il club. Mercoledì 30 giugno è la data della costituzione in associazione della Public Company Venezia United. Per quanto riguarda la questione allenatore, dopo che si è avuta la conferma che Andrea Seno rimarrà al suo posto di ds, è sempre più concreta la possibilità che la squadra venga affidata ad Enrico Cunico (ex Montebelluna). Per il resto sul fronte mercato in casa lagunare c'è tutto da definire, si fanno i nomi di Rudi Nicoletto (ex Montebelluna) per il centro della difesa in sostituzione del partente Tricoli e del mediano Tommaso Lelj, quest'ultimo già pupillo di Cunico.Da definire poi le posizioni di Collauto, Volpato, Nichele, Vianello e Di Prisco mentre si cercherà un giovane portiere magari un classe 91 o 92, che si giochi il posto con Caverzan.

Commenti

  1. Barbara16:08

    Con molta probabilità io e Paolo aderiamo. Speriamo tutti in una tua adesione. Ciao salutoni e baci a Carla e Federico
    Barbara

    RispondiElimina
  2. Luca da Brescia19:08

    Lo sapete che esiste un gruppo a Bergamo, tifosi del Milan, che ha praticamente fatto la stessa cosa e stanno raccogliendo fondi da dare poi al presidente Berlusconi che li utilizzi per la società. Mi sembra che l'obiettivo del gruppo sia di arrivare a 1 milione di euro. Mah

    RispondiElimina
  3. Barbara e Paolo09:02

    Lora X per la Public Company è arrivata. Si spera che tutto ciò serva a rafforzare i rapporti con la società sotto forma di una partecipazione ampia che supera l'attuale comune rapporto di clientela su cui si basa oggi il mondo del calcio. Per sportivi e non sportivi, lagunari e simpatizzanti è il momento di rispondere presente.
    Ciao Barbara e Paolo

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Last Internationale - Life, Liberty, and the Pursuit of Indian Blood

Electric Light Orchestra - Don't Bring Me Down