Un'altra volta ancora...

L'attentato e la morte dei due soldati e il ferimento grave di altri due in Afghanistan sono un momento di riflessione per il Paese. Due giovani del Sud che non hanno avuto altra possibilità di scelta per lavorare che entrare nell'esercito come, purtroppo, tanti loro coetanei. E alla fine penso non basti esprimere un sentimento di vicinanza alle famiglie e ciò che ci resta, l'identico sentimento che spesso accomuna i tanti morti sul lavoro.

La ballata dell'eroe

Era partito per fare la guerra
per dare il suo aiuto alla sua terra
gli avevano dato le mostrine e le stelle
e il consiglio di vender cara la pelle

e quando gli dissero di andare avanti
troppo lontano si spinsero a cercare la verità
ora che è morto la patria si gloria
d'un altro eroe alla memoria

era partito per fare la guerra
per dare il suo aiuto alla sua terra
gli avevano dato le mostrine e le stelle
e il consiglio di vender cara la pelle

ma lei che lo amava aspettava il ritorno
d'un soldato vivo , d'un eroe morto che ne farà
se accanto nel letto le è rimasta la gloria
d'una medaglia alla memoria.
Fabrizio de Andrè

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai