Passa ai contenuti principali

L'angelo della morte

Fosse che fosse mai che l'angelo della morte
se lo portasse via veramente...
" Ad un età in cui sono in pace con me stesso,
non ho rimpianti,non ho rimorsi, non ho mai fatto male
a qualcuno e quando vado a letto alla sera
mi guardo allo specchio e dico
se stasera l'angelo della morte arriva
mi prende con la coscienza pulita"
Silvio Berlusconi

Commenti

  1. In francese si direbbe "Une belle Berlus... connerie" che in italiano si potrebbe tradurre con "Una bella Berlus... fesseria".

    RispondiElimina
  2. purtroppo di solito l'angelo della morte si porta via quelli buoni..i cattivi o gli egoisti vivono fino a tardissima età perchè sono ben forti rispetto alle persone buone...!
    ciao valverde

    RispondiElimina
  3. D'accordo sia con Aldo che con Valverde. Le fesserie che quell'uomo dice sono talmente tante che nemmeno lui se ne accorge. Speriamo che questa volta la regola non valga per lui ma che presto ci liberi della sua presenza

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines