Passa ai contenuti principali

Il signor unpercento

Lo Stato Italiano regala da anni ad una emittente televisiva il 99% degli introiti che ne ottiene. Solo l’uno per cento rimane allo Stato. Questa gentile concessione ottenuta dal signor un percento deriva da una benevola concessione ottenuta prima dal defunto presidente del consiglio italiano morto in esilio e poi dal governo di uno dei più importanti esponenti della sinistra italiana. Quindi…il signor un percento già ricco di suo continua a incrementare le sue ricchezze grazie ad una legge che gli regala letteralmente le frequenze televisive. Troppo facile chiedervi chi è il signor un percento. Anche troppo facile chiedervi il nome del defunto presidente morto in esilio. Mi sapreste invece dire chi è l’importante esponente dell’opposizione che ha promulgato questa legge cosiddetta “dell’unpercento” ?

Commenti

  1. fammi indovinare, quello che coi baffi e la barca a vela?

    RispondiElimina
  2. Certamente Carlo hai vinto

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines