A Bossi


Ho letto ieri sul Gazzettino un articolo firmato Mario Ajello dove elencava la lista degli epitepi dei nostri parlamentari. Caro Bossi mancava però la sua chicca, quella inqualificabile "coccola verbale" quando, per dare risalto alla importanza e preparazione politica di un suo avversario, lo classificò come quel sibilante e rumoroso segnale di un culo quando fa trombetta : "Vale come uno scoreggia nello spazio". Mi dica "onorevole" ma tutti i suoi elettori sono allo suo stesso livello ?

Commenti