Dal parrucchiere

“Debora, ti che ti sa cusinar, dame un consiglio. Gò i suoceri a casa e voria far bea figura. Se ea prima volta che i vien, capio ?
“Ti cossa ti voevi far?”
“Di primo pasta coe zucchine e gambareti, de secondo pollo arrosto coe patate”
“Tosa mia de secondo faghe do pesseti ! Meti do branzini al forno co oio, aio, rosmarin, do pomodori, venti minuti e i se pronti”
“Nooo el pesse no. No gò confidenza, a casa mia no eo fasso quasi mai.”
“ E ora cambia el primo e fa na roba coa carne o co ea verdura “
“ El polpetton ?”
“ Scusa ma sto polpetton da dove seo venio fora ?”
“Se chel me vien prorio ben , voevo far queo ! “
“ Ma che casso e ora leva via anca el pollo ! “
“ E patate e fasso però ! Podarai far anche do gamberoni de quei surgeai gia neti senza buccia, i metto in tecia, eh ?
“Boni i gamberoni. Ti podaressi meterghe anca un fià de pomodori…”
“ E d ‘antipasto prosciutto e mozaree ? “
“Marika ma fame capir, ma quanta roba ti gà da cucinar ?” “In quanti si ?”
“Semo sie o sette ma quando che invito gente a cena voio far bea figura. Più roba ghe se mejo se o no ? Come minimo un antipasto, primo, do secondi, do contorni el dolse. Come se usa nell’alta società.”
“E ora de primo faghe e penete col salmone e d’antipasto na bea insalata de mare de que bee pronte al supermercato che e se na favoa. Propri bona te eo digo mi ! “
“E come se fa ste penete al salmone ?”
“Ti compri ea pana al salmone e tea meti in tecia e ti ghe scoi dentro ea pasta. Fatto”
“Si, e ora fasso questa che se veoce. Però ghe fasso anca do tartine, con i crackers e il salmone”
“El dolse ?”
“Queo eo compro già fato. Tanti i suoceri se presenta coe pastine”
“Dopo fame saver come che ea se andada. Ma a mi quando te me inviti a cena ?”
“Marikaaa, Deboraaa, ea signora deve far el sciampo, chi vien ?”

Commenti

  1. Anonimo10:24

    Non è tanto un breve racconto ma, dal mio parrucchiere queste cose succedono. Saranno per quello che cambiano continuamente le lavoranti ?

    RispondiElimina

Posta un commento