Passa ai contenuti principali

Apparire

L’homo sapiens è una specie presente sul pianeta Terra con circa 6 miliardi di individui. Troppi ? Pochi ? La cifra è comunque variabile per il gran numero di conflitti mortali che l’homo stesso…da vero sapiens instaura continuamente. Mi sa che ritenga la cifra troppo alta e cerchi di abbassarla in questo stupido modo. La società che ha creato non è una società orizzontale , ma verticale , in cui l’importante è arrivare in cima. Ricordate…” mi si nota di più se non vengo alla festa o se vengo e me ne stò in disparte” attualissimo morettiano dilemma. Già, perché l’importante , il fine che molti tentano di raggiungere , è il farsi notare e intorno a questo concetto vive una fauna di persone variopinta e foltissima . Persone che non si curano di avere particolari abilità o capacità , o una particolare personalità , ma solo di apparire. Il vestito alla moda , appartenere ad una lobby un club , essere considerate per il conto in banca , la casa al mare , il cane, naturalmente piccolo e di razza , frequentare altre persone e considerarle amiche solo perché ti danno modo di frequentare una certa elite. Vi è mai capitato di parlare con persone che fanno questo tipo di discorsi ? Purtroppo a me si e anche di molto vicine…In fin dei conti , in queste persone , c’è molta solitudine. Apparendo come o meglio di altri, si sentono o appunto meno soli , o credendosi migliori si illudono di esserlo veramente . Ma è un bluff ! A contatto con la realtà della vita , si accorgono di aver fatto un buco nell’acqua…la vita ti consente di essere ciò che si vuole, ma , alla fine presenta il conto , e se rifletti , alla fine , ti ritrovi solo nella tua solitudine. Malati di vanità . Vizio in espansione dovuto al desiderio di imitare , emulare e così via. Credo , comunque , che tutto ciò sia indice di mancanza di una personalità vera , di quel fattore X che possa distinguere l’individuo dalla massa , che copia in continuazione. Alla superficialità con la quale si ripongono i concetti di etica personale , civile , religiosa , sociale , spostandoli verso la dimenticanza , e chi ha orecchie per intendere...intenda ! ! !

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

E' l'addio

Cos'è quella sensazione che si prova quando ci si allontana in macchina dalle persone e le si vede recedere nella pianura fino a diventare macchioline e disperdersi? È il mondo troppo grande che ci sovrasta, è l'Addio. Ma intanto, ci si proietta in avanti verso una nuova, folle avventura sotto il cielo. Jack Kerouac