Guardando le nuvole e...

27 Maggio, Valeggio sul Mincio (Vr)…giornata piena di nuvole e…mi sono fermato, sia pure per pochi minuti, a guardare la loro forma, proprio come facevo da bambino. Le nuvole, avevano consistenza di ovatta e mi hanno presentato fiori, monti, animali. Nessun volto noto…nessuna immagine onirica. Solo immagini semplici, forme usuali e senza nessun bisogno di interpretazione. Ed e tornato alla mente papà…così è sempre stato “ tanto semplice “ , quanto non sono mai stato io. Un uomo d’altri tempi che non ha mai imparato a vivere in questo tempo. Nessun stress, nessuna fretta, uscito dal mondo del lavoro quando i computer dovevano ancora fare il loro ingresso. Non sapeva neanche cosa fossero. E d’improvviso quella stanza nella casa di riposo…disteso nel letto che mi diceva : “ Che forma strana hanno le nuvole “. Tornando a casa, quel giorno che se ne andato, a mio figlio Federico avevo detto che il nonno si stava organizzando per andare a fare un viaggio tra le nuvole per osservarne da vicino le forme. E lui, come se sapesse già molte più cose di me, mi ha subito risposto : “ Le guarderemo anche noi da qui, vero papà ? Così possiamo vedere se una ha la faccia del nonno “ Ho annuito allora…ora… non potrà più aiutarmi a vedere quella nuvola…

Commenti

  1. Le nuvole...guarda qui:
    http://cloudappreciationsociety.org/

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai