Satira

Il nostro presidente del consiglio ci tiene a far sapere al suo grande e amatissimo pubblico italiano come non bebbano assolutamente essere intese come esercizio di satira alcune sue affermazioni che hanno comunque divertito una platea raffinata, insomma era cosa seria e quindi non sottoposta al vaglio della censura sul buongusto e alle sue prescrizioni coattive ( RAI-Santoro-Vauro).
1) Aver sostenuto che il suo ex stalliere capomafia e killer delle cosche, Mangano, fosse un eroe;
2) Aver definito un gesto d'affetto del suo stalliere la bomba esplosa davanti al cancello di casa;
3) Aver detto che ha ben altro da fare piuttosto che dichiararsi antifascista;
4) Aver sostenuto che i disoccupati farebbero meglio a darsi da fare;
5) Aver precisato che secondo lui quelli dell'opposizione erano dei coglioni.

Commenti