Passa ai contenuti principali

Dentro di me...

Sono convinto della necessità che ogni essere umano debba scegliere, ed io ho scelto “me stesso”. So di non aver fatto una grande scoperta ma diciamo che ogni tanto mi si accende la “lampadina”. E’ il mio essere quotidiano che, a volte mi ottenebra, altre illumina la mia mente.
Illumina “parolone” ma vuol significare fa luce…
Tempo fa, un caro amico mi disse : “Si è quel che si è costruito !”
Questa frase mi fece a lungo pensare ma, arrivai alla fine, a non condividerla. Poi, con il passare del tempo, e nella riflessione, non ho potuto far altro che dargli ragione . Un po’ come quel vecchio proverbio che dice : “Si ha ciò che si merita”.
Bando dal voler essere assolutista, quindi fatte le debite e dovute eccezioni, credo che ciò che abbiamo coltivato prima o poi si raccolga.
Come in tutte le cose c’è il positivo e il negativo, e come in tutte le esperienze non c’è mai solo il negativo o solo il positivo.
Problemi, preoccupazioni fanno parte della vita di ogni giorno… almeno… non conosco persona che non ne abbia.
Quindi : “Un giorno su e l’altro giù, ma sempre col tendere al postivo”.
Non rinnego nulla e, non dico mai . “Se tornassi a nascere !”
No, perché ogni causalità ne ha creata un’altra e un’altra ancora che hanno lasciato un segno e che fanno parte della mia storia. Ovviamente, la mia vita, e non il virtuale che, per me, lascia il tempo che trova. I sogni, le emozioni e le sensazioni cerco di viverle appieno non necessariamente trascinandole e trasportandole su queste pagine, come sto facendo ora…
Nulla rinnego di ciò che ho fatto : avrei potuto fare meglio ma, sicuramente anche peggio. Ho commesso tanti errori ma, forse ho anche fatto cose giuste.
Insomma sono un essere umano, ed ho il valore che le persone che amo e che mi amano mi danno. Nulla sono senza di loro.
Ecco cosa c’è, adesso dentro di me. Sono semplicemente io, un tutto…un niente…!!!

Commenti

  1. Causa effetto. Causa effetto. Causa effetto.
    Credendo in questa 'semplice legge', va da se che è meglio mettere cause positive!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Errebi14:43

    Non credo sia una semplice legge ma, molto probabilmente la legge principale che regola la natura e di conseguenza la vita umana

    RispondiElimina
  3. Semplice è un eufemismo caro Renato...
    Io invece sostituisco il 'probabilmente' in sicuramente.
    Buona serata

    RispondiElimina
  4. errebi22:45

    Non volevo scrivere "sicuramente" per non sembrare troppo prersentuoso nella mia certezza. Sono comunque perfettamente d'accordo con Te. Ciao, alla prossima

    RispondiElimina
  5. Anonimo21:51

    Trovi anche me d'accordo.
    Sarà la primavera??.. trovo in questo periodo parecchia introspezione, spesso non positiva come la tua.
    Io spesso non sono contento di me stesso, ma non mi cambierei con nessun altro.
    Sunto filosofico? 1)La vita è fatta di piccole e semplici, cose. 2) Siamo più piccoli di un atomo (nello spazio e nel tempo)... anche i boriosi ed i 'potenti'. 3) Il vento cambia spesso direzione (fortuna-sfortuna / bene-male).
    Ciao, marlor58

    RispondiElimina
  6. Errebi21:19

    Sono d'accordissimo con te marlor58 soprattutto sul primo sunto filosofico per quanto riguarda il sunto che il vento cambia spesso direzione il mio è quasi sempre nella direzione sfortuna-male.
    ciao,alla prossima

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines