25 Aprile

Quando i primi partigiani scelsero la via della lotta e salirino sulle montagne per combattere il nazifascismo, rischiarono e spesso offrirono la vita per affermare i principi stessi sui quali costruire la convivenza civile : la libertà, l'uguaglianza, la giustizia, la democrazia.
Da quella lotta, che vide combattere fianco a fianco uomini e donne, operai e intellettuali, contadini e liberi professionisti di diversa fede politica e religiosa, nacque la nostra Costituzione.
Una Costituzione ancora attuale e vitale, fra le più avanzate tra quelle esistenti, non a caso difesa della stragande maggioranza dei cittadini italiani nell'ultimo referendum quando si cercò di snaturarne la sostanza ed i valori.
Ma, a sessantaquattro anni dal giorno della Liberazione, l'Italia stà correndo nuovi pericoli. Permangono ancora oggi, i tentativi di sminuire e infangare la storia della Resistenza, cercando di equiparare i "repubblichini", sostenitori dei nazifascisti, ai partigiani e ai combattenti degli eserciti alleati contro il nazifascismo a cui dobbiamo in Europa la distruzione del regime del genocidio : un modo per attaccare le ragioni stesse fondanti la nostra Repubblica.
Per questi motivi, per difendere nuovamente le conquiste della democrazia, il 25 APRILE, anniversario della Liberazione, assume il valore di una ricorrenza non formale.
Il 25 Aprile, oggi, è data più viva che mai, in grado di unire tutti gli italiani attorno ai valori della democrazia.

Commenti

  1. Abbiamo postato quasi in modo identico.
    Quello che esprimi nel post lo condivido pienamente, non bisogna abbassare la guardia per questo , credo, abbiamo scelto entrmbi 25 aprile SEMPRE.

    RispondiElimina
  2. Sono felice che le idee siano identiche. Vuol dire che siamo ancora in tanti, nonostante tutto, a credere nel 25 Aprile. Speriamo che ci sia sempre questo momento di ricordo, che non ci faccia mai dimenticare chi ha sacrificato la propria vita per la nostra libertà.Ciao alla prossima

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai