Passa ai contenuti principali

Un pareggio che non serve a nulla

Lumezzane-Venezia 0-0 Lega Pro 1^ Divisione Girone A
Finisce 0-0 una partita che il Venezia doveva vincere. Gli arancioneroverdi non hanno saputo approfittare di un primo tempo fiacco da parte del Lumezzane e, nel secondo, hanno adirittura rischiato di perdere. Un misero punto che serve a ben poco anche se, interrompe una serie di un mese e mezzo di sconfitte. Ora il penultimo posto, ultimo utile per acciuffare i play-out, dista cinque lunghezze. Dobbiamo ringraziare i cugini di Padova che hanno rifilato, proprio alla penultima, la Sambenedettese, due pappine e li hanno rispediti a casa. Resta comunque un pò di amaro in bocca per la palla match sprecata all'ultimo minuto da Ibekwe. Colpo di testa ad una passo dalla porta, l'impatto è debole e la palla arriva senza colpo ferire nelle mani del portiere avversario. Ora, gli uomini di Serena, hanno due partite in casa e la sola cosa da fare è pensare di vincerle entrambe. Altra soluzione non c'è altrimenti prepariamoci tutti al prossimo campionato di Lega Pro 2^ Divisione.

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines