Diritti alla vita: di chi ?

L'epidemia legata all'Hiv continua ad uccidere milioni di persone. In Africa, dove l'Aids costituisce una delle cause di morte più importanti per donne e bambini, più che nel resto del mondo. Gli studi epidemiologici dimostrano con chiarezza, d'altra parte, che la diffusione della malattia avviene ormai quasi solo per via sessuale e il Papa se ne va in Africa a chiedere, a chi si occupa della salute degli africani, di interrompere la distribuzione dei preservativi perchè i prewservativi, dice, non servono a prevenire la diffusione della malattia e perchè quello di cui ci sarebbe bisogno, secondo lui, in queste popolazioni a rischio, sarebbe "il rinnovamento spirituale della sessualità". Trionfalmente ripresa dai media di tutto il mondo (su Sky Active chiunque può ascoltare questo discorso assurdo in qualsiasi momento) lo slogan per cui il preservativo è inutile (o dannoso) diventa uno spot in difesa del virus e del suo diritto a lla vita. Da un essere umano all'altro da un embrione all'altro. Perchè anche così forse Benedetto XVI pensa di dover difendere "la vita".

Commenti