Ancora Rino

Ho ascoltato il nuovo cd doppio, appena uscito, di Rino Gaetano. Non tutto è di altissimo livello ma tutto è interessante. Live & Rarities, così si chiama la raccolta, autorizzata dalla famiglia, dice soprattutto due cose: che Rino era un gigante (e questo si sapeva) e che è più vivo lui da morto che molti suoi colleghi da vivi. Il primo cd della raccolta è una miscellanea di rarità, il secondo un live del '77 a San Cassiano (Lecce) con i Crash. Non un capolavoro, ma un documento grezzo, commovente: vivissimo. Riascoltati, oggi, perfino gli "scarti" di Gaetano raccontano il presente pi della maggior parte dei suoi colleghi vivi. Lui non c'è più, le sue canzoni sì. Gaetano sapeva, come diceva De Andrè, allenare la lingua per i vaffanculo. Rino lo sapeva fare ed era nuntereggaepiù.

Commenti