Passa ai contenuti principali

Aiuto

Aiuto ! Sabato c'è Ballando con le Stelle, domenica c'è Affari Tuoi, X Factor, Amici, Chi vuol essere milionario, Paperissima e il salotto terorizzante della Perego, lunedì c'è Affari Tuoi, La Ruota della Fortuna e il Grande Fratello, martedì c'è Amici e X Factor in contemporanea e poi Striscia la Notizia e Stranamore, mercoledì l'Eredità, giovedì è la serata di Scherzi a parte, ma ci tocca anche Festa italiana con la giuliva Balivo, venerdì non potevamo fare a meno dei Raccomandati di Pupo... e ci eravamo dimenticati La Fattoria, che è quel reality dove alcune tizie dai seni prorompenti si dovevano tuffare nel fango e poi far lavare da concorrenti maschi in stato di lieve appannamento della coscienza sessuale. Dopodichè la storia ricomincia... Tutti parlano del pluralismo dell'offerta. Quanti programmi di cinema ? Nessuno (quello di Marzullo non conta). Di arte ? Nessuno. Di jazz ? Nessuno. Di musica classica ? Nessuno. Di...? Ve lo dico io: nessuno.

Commenti

  1. ...in più, adesso, sono anche soddisfatti di smantellare la scuola "sessantottina": bel colpo per crescere il popolo nell'ignoranza, che fa loro tanto comodo.

    RispondiElimina
  2. Sono pienamente d'accordo con Te. La prossima mossa sarà quella di smantellare la democrazia.

    RispondiElimina
  3. Non c'e' nulla di guardabile. Costretta a casa per un po' di tempo l'unica cosa non orribile era atlantide su la7. Per il resto la mattina e il pomeriggio su rai e madiaset programmi al limite della guardabilita'.
    E' una cosa che fa' pensare...
    Ciao

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines