Passa ai contenuti principali

25 Novembre 1926

Con la legge n.2008 sui "provvedimenti per la sicurezza dello Stato", il fascismo reintroduce in Italia la pena di morte, abolita da Giuseppe Zanardelli nel 1889. A ridosso del fallito attentato al duce da parte di Anteo Zamboni, Mussolini si affretta a far approvare un pacchetto di drstiche misure repressive in cui, accanto alla sanzione capitale, viene istituito il Tribunale Speciale, che nei suoi diciasette anni di attività, infliggerà ventottomila anni di carcere e una trentina di condanne a morte. La pena capitale riguarda non solo i responsabili di "fatti diretti contro la vita, l'integrità o la libertà personale del Re, della Regina, del Principe ereditario o del Capo del Governo, ma anche di altri misfatti come l'insurrezione o l'incitamento alla guerra civile. Qualche anno dopo, col codice Rocco, la massima pena di morte riguarderà infine una serie allargata di reati comuni.
(ricerca storica di Errebi)

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Last Internationale - Life, Liberty, and the Pursuit of Indian Blood

Electric Light Orchestra - Don't Bring Me Down