L'odore di Venezia



Venezia ha sempre qualcosa di particolare in serbo. Arrivare col treno alla stazione di treni, a piazzale Roma o all'aeroporto da una città anche vicina, ti da una sensazione strana. L'umidità, l'odore dell'acqua, il silenzio dell'aria... A occhi chiusi ti lasci pian piano affondare nel liquido amniotico della millenaria storia. E' forse l'odore quel magico passepartout? E' forse l'odore quello che ti trasporta, soprattutto d'inverno, nei rii, negli stretti canali oleosi e torbidi? E' forse l'odore di Venezia che ti fa sentire un veneziano tra i veneziani? Diamo al nostro inviato l'arduo compito di scoprire l'aspro odore che caratterizza la città. (Preparato Venerdì 6/6/2008)

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai