Passa ai contenuti principali

Andato l'ospedale ridateci la strada


L'Ospedale di Mestre (lo storico) se n'è andato! Ha chiuso definitivamente i battenti. Era ora! Non sò se quello nuoo sarà ,meglio o peggio dell'Umberto I°, ma tutti dicono di si, siamo obbligati a fidarci , anche se al momento così non sembra, ma saranno solo problemi di rodaggio e di habitat mentale.
Adesso, non c'è più nessuna motivazione ed esigenza affinchè via Circonvallazione, non ritorni al doppio senso di circolazione, se è vero (vedi la cronaca dei giornali dell'epoca), che il senso unico instaurato era per l'inquinamento acustico e da traffico che danneggiava maggiormente i degenti dell'Ospedale.
Sarebbe una soluzione ovvia e naurale che potrebbe ridisegnare la viabilità di quella parte di Mestre, rendendo più "fluido" il traffico (che è come l'acqua), visto che il resto della città è bloccato e lo sarà ancora per molti anni dalla costruzione del tram.
Sarebbe buona norma dividerci i sacrifici tra i citadini e non istituzionalizzare delle enclave di potere, di pressione e di interdizione nei confronti dell'insieme della città.
Questo aiuterebbe i residenti in quella asta di quel pezzo di città.
Errebi

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines