Sestiere di Santa Croce


Si trova a nord-est della città e, tramite Piazzale Roma, collega Venezia alla Terraferma. Tutta questa zona ha subito molte demolizioni e e trasformazioni, iniziando dal 1810 con l'abbattimento della chiesa e del monastero di santa Croce che davano il nome al Sestiere. Nell'area vennero sistemati i giardini Papadopoli simili ai parchi inglesi, ideati dal Bagnara e oggi aperti al pubblico.
Da non perdere a Santa Croce: Chiesa di San Nicolò di Tolentino, Chiesa di S.Simeone profeta detta S.Simeon Grande, Chiesa dei Santi Simeone e Giuda Apostoli detta S.Simeone Piccolo, Campo e Chiesa di S.Zuane Degolà, Il Fondaco dei Turchi, Chiesa di S.Giacomo Dall'Orio, Palazzo Mocenigo, Chiesa di S.Stae, Ca' Pesaro, Chiesa di S.Maria Mater Domini, Palazzo Corner della Regina.

Commenti