Sestiere di San polo


E' quello di minor dimensioni. Una caratteristica che contraddistingue questo sestiere è la fitta compresenza di “casa e bottega” cioè di abitazione e luogo produttivo. A San Polo, ma non solo, è marcata una vocazione veneziana di antica e nobile ascendenza: quella della buona tavola. Il gusto per il cibo è qui diffuso e onorato, anche nelle sue espressioni più semplici e popolari: ecco che qui si trovano molte osterie e bacari in cui è possibile trovare i piatti tipici della cucina veneziana e assaporare i rinomati “cicheti” (stuzzichino infilzato da uno stecchino).
Da non perdere a San Polo: Ponte di Rialto, Palazzo dei Camerlenghi, Chiesa di S.Giacometto, Chiesa di S.Aponal, Le Fabbriche Nuove, Chiesa di S.Cassiano, Campo San Polo, Casa Goldoni, Basilica dei Frari, Scuola Grande di San Rocco, Scuola Grande di S.Giovanni Evangelista.

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai