Sant'Antimo

Ho iniziato da un bel pò a scrivere un romanzo . L'idea mi è nata dopo che, questa estate ho passato un bel pò del mio tempo in Toscana. Ed è stata propio l'abbazia di Sant'Antimo ad accendermi la scintilla. Ed è per questo che voglio parlarvi di lei e raccontarvi la sua storia.
Sant'Antimo, sorge nella solitaria Valle Starcia; è uno dei monumenti più belli di stile romanico, probabilmente cistercense, con evidenti richiami ai modelli lombardi. Secondo una antica leggenda l'Abbazia è sorta per volontà dell'imperatore Carlo Magno nel 781. Si racconta che l'Imperatore ed il suo seguito di ritorno da Roma, nel transitare lungo la via Francigena, corse il rischio di essere colpito come molti dei suoi soldati dall'epidemia di peste che imperversava nelle zone situate alle pendici del monte Amiata; l'Imperatore, in prossimità del fiume Starcia, fece un voto chiedendo grazia per se stesso e per la sua gente a che il potente flagello cessasse; per la grazia ricevuta fonda l'Abbazia di Sant'Antimo.
L'attuale chiesa ha sostituito, nel 1118, la basilica preromanica come attestano le iscrizioni incise nei gradini dell'altare maggiore, le quali recano anche il none del donatore, Bernardo degli Ardengheschi, e in una colonna del deambulatorio (corridoio che gira intorno all'abside). La costruzione della chiesa e del convento richiese un impegno costruttivo al di sopra delle possibilità economiche dei monaci benedettini e questo non consentì di ultimare nè la facciata, nè parte dei locali di servizio dei frati. Il periodo di decadenza, che seguì, portò alla sostituzione dei Benedettini con i Guglielmiti nel 1291. Nel 1462 l'Abbazia fu soppressa da Pa-pa Piccolomini (Pio II) e incorporata alla diocesi di Montalcino. Successivamente, in una parte del matroneo (galleria riservata alle donne, disposta sulle navati laterali, che si affaccia sulla navata centrale) venne costruito l'appartamento del Vescovo.
COME ARRIVARCI
Con la Macchina
- Per chi viene dal Nord (Firenze) con la quattro-corsie che passa per Siena, deve uscire a Siena-Sud, proseguire per la Via Cassia e dopo Buonconvento, girare per Montalcino - Castelnuovo dell'abate - Sant’Antimo)
- Per chi arriva dal Sud (Roma) il meglio è uscire a Chiusi, proseguire - Per Chianciano Terme, San Quirico d'Orcia, Montalcino - Sant'Antimo.
- Per chi arriva dal mare (Grosseto), prendere a Paganico la strada per il Monte Amiata e a dopo borgo Santa Rita girare a sinistra per Montalcino - Sant'Antimo.
Con il treno
La stazione FS più vicina è Buonconvento. È sulla linea Grosseto - Siena. Esistono delle coincidenze in pullman per Montalcino poi per Castelnuovo Abate.
Con il pullman
Può essere il modo più comodo per viaggiare, perché se forse parte da casa tua sicuramente arriva fino a casa nostra. Ci sono diverse compagnie. Eccone una lista che potrebbe venirti incontro.
Con Busweb.it puoi tovare la soluzione per il tuo viaggio.
Infine sul sito della proloco di Montalcino troverai tanti posti per mangiare e dormire

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai