Passa ai contenuti principali

Roma Antica















Fondazione e sviluppo (753 a.C.-509 a.C.)
La città di Roma nacque da un insediamento di pastori e agricoltori stanziati sul colle Palatino, tra la fine del IX e gli inizi dell'VII secolo a.C.. La data tradizionale della fondazione (753 a.C.) è riferita a quando i primi insediamenti sul colle di Evandro assunsero la dimensione di città, probabilmente grazie alla fusione di nuclei di abitanti latini, sabini ed etruschi.
L'origine del nome è incerta, Roma potrebbe significare sia città del fiume, sia città dei Roma, famiglia gentilizia etrusca. Di certo la sua posizione, vicino al mare ed alla foce del fiume Tevere, la rese militarmente forte e al tempo stesso commercialmente opportuna. Lo sviluppo della città fu infatti notevole, già nel periodo leggendario della monarchia dei sette re.

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines