L'IGIENE INTIMA? UNA CONQUISTA MODERNA


Insieme al water, nel XVIII secolo fece la sua comparsa il bidè. Il primo esemplare fù installato nel 1710 negli appartamenti del re di Francia da Christophe Des Rosiers, che si ritiene sia il suo inventore. Fù però necessario aspettare il XX secolo perchè il bidè diventasse un oggetto di uso comune. Anzi, ancora oggi è conosciuto solo in alcuni paesi : è diffuso per esempio in Grecia, Italia, Spagna, Portogallo, Argentina e Giappone ma pochissimo negli Stati Uniti, in Inghilterra, in Africa, in Asia e in Medioriente. Paradossalmente non esiste neanche in Francia, dove è nato. La parola bidet, in francese, indica anche il pony (dall'antico bider, trottare): il nome, quindi, richiama l'analogia della posizione, identica sul cavallo e sul bidè. Anche il bidè, come il water, ha i suoi "antenati". solo per citarne uno, nell'antica Roma ricchi e aristocratici, una volta espletati i propri bisogni, si detergevano con battufoli di lana profumata. Per chi invece usava le latrine pubbliche, c'erano tinozze di acqua salata in cui si intingeva un bastone con infilata una spugna, con la quale ci si pulòiva. Le tinozze veneivano poi giornalmente svuotate dagli schiavi: un sistema che oggi farebbe inorridire.

Commenti

  1. Bè, non si ha mai finito di imparare...
    Devo riconoscere che sei un pozzo... di conoscenza. :-))
    Ciao e Buona settimana

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai