Passa ai contenuti principali

Al voltò - vinai veneziani dal 1936


La sede dell' enoteca "al Vòlto" di Venezia era inserita in una serie di case a schiera progettate nel 1500 dal de' Barbari in Calle Cavalli. Si presume trattarsi delle prime case a schiera costruite a Venezia e consistevano di due soli piani fuori terra, sormontate da una copertura continua a tre falde. Tali edifici servivano da scuderia per i cavalli al piano terra e da alloggio al piano superiore per la persona e la famiglia dell' addetto alla cura degli animali. Da ciò il nome di Calle Cavalli. Nel 1700 le otto case a schiera subirono delle modificazioni sostanziali, venne aggiunto un piano e una rampa di scale. L' enoteca ha dovuto essere trasferita dalla vicina calle del Vòlto in questo edificio, alla fine degli anni '60, a causa di impellenti e radicali restauri dell' immobile in cui aveva sede. (da "Itinerari Veneziani" del Comune di Venezia)

Commenti

Post popolari in questo blog

Sei un fiume forte, non ti perderai

[…] mi viene solo in mente quella storia dei fiumi, […] e al fatto che si son messi lì a studiarli perché giustamente non gli tornava 'sta storia che un fiume, dovendo arrivare al mare, ci metteva tutto quel tempo, cioè scelga, deliberatamente, di fare un sacco di curve, invece di puntare dritto allo scopo, […] c'è qualcosa di assurdo in tutte quelle curve, e così si sono messi a studiare la faccenda e quello che hanno scoperto alla fine, c'è da non crederci, è che qualsiasi fiume, […], prima di arrivare al mare fa esattamente una strada tre volte più lunga di quella che farebbe se andasse diritto, sbalorditivo, se ci pensi, ci mette tre volte tanto quello che sarebbe necessario, e tutto a furia di curve, appunto, solo con questo stratagemma delle curve, […] è quello che hanno scoperto con scientifica sicurezza a forza di studiare i fiumi, tutti i fiumi, hanno scoperto che non sono matti, è la loro natura di fiumi che li obbliga a quel girovagare continuo, e perfino esatto…

The Libertines